Home

Ezio

Grasso architetto

 

 

"Cosa vuol essere un edificio?"

 

Questa domanda oltrepassa la posizione funzionalista, che è prettamente circostanziale.

 

L'interrogativo di Khan invece, suggerisce che gli edifici possiedono un'essenza che ne determina la soluzione.

 

Il progettare esige che si comprenda l'ordine. Quando avete a che fare con i mattoni o progettate in laterizio, dovete chiedere al mattone cosa vuole o cosa può fare. E se chiedete al mattone cosa vuole , risponderà: "Be' vorrei essere un arco".

 

Questo significa capire l'ordine. Significa conoscere la natura. Significa sapere che cosa può fare. E rispettarlo profondamente.

Se lavorate il cemento, dovete conoscere la natura del cemento, che cosa realmente il cemento cerca di essere.

L'acciaio vuol dirmi che può avere la forza di un insetto, e il ponte di pietra, che è stato costruito come un elefante; ma voi conoscete la bellezza di entrambi, l'armonia derivata dall'aver sfruttato al massimo le possibilità del materiale.

Progettazione edilizia Bioclimatica per l'efficienza energetica e la sostenibilità ambientale

 

Comunque anche la struttura possiede un suo ordine; come dice Louis Kahn:

"La trave di mattoni è un arco", e "c'è l'ordine del mattone e del cemento".

In genere un edificio dovrebbe dimostrare "il modo in cui è stato fatto",

come manifestazione della sua volontà di essere.

 

Se questo avviene si può parlare di "tecnologia ispirata".

I testi sono tratti da: "Lous I. Kahn idea e immagine" di Christian Norberg Schulz con la collaborazione di Jan Georg Digerud.

 

 

Presentazione

 

L’architetto Ezio Grasso nasce a Roma il 18/10/1956, si laurea in Architettura presso l’Università degli Studi di Roma "La Sapienza" il 27/01/1983 e dal 10 settembre 1983 risiede e lavora ad Anguillara Sabazia (RM).

 

Nel corso degli studi e delle ricerche svolte presso il Dipartimento di Disegno Industriale e Produzione Edilizia dell’Università degli Studi di Roma, ha collaborato alla stesura di alcune pubblicazioni riguardanti la prefabbricazione edilizia, la catalogazione della documentazione progettuale e pubblicitaria, e l'analisi dello sviluppo urbanistico di una borgata romana.

 

Successivamente, attraverso l'esperienza professionale acquisita presso i diversi studi tecnici con i quali ha collaborato, ha potuto perfezionare la progettazione architettonica ed urbanistica. In particolare quella della prefabbricazione pesante, degli esecutivi di gare d'appalto concorso, ed il disegno e rilievo dei beni archeologici e monumentali, anche attraverso l'uso di procedure informatiche.

 

Infine, attraverso i corsi di specializzazione e di aggiornamento frequentati presso il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Roma, l'ENEA ed il Kyoto Club, ha conseguito una esperienza nel settore del risparmio ed efficienza energetica (L. 373, L. 10/91, D.Lg.vo 192/2005), della progettazione bioclimatica, e della progettazione architettonica assistita dal computer, come meglio precisato nel curriculum professionale.

 

Dal 13 giugno 2004 al dicembre 2008 è stato eletto consigliere nel comune di Anguillara Sabazia (RM) dove ha ricoperto il ruolo di Assessore all’Urbanistica ed Edilizia Privata.

 

Via G. Matteotti 41, 00061 Anguillara Sabazia (RM), Italia.

+39 3332643837

info@eziograssoarchitetto.it